Skip to content

Diarrea

I sintomi più tipici sono:
• feci frequenti e liquide
• crampi addominali più o meno continui
• dolore addominale
• sangue nelle feci
• muco nelle feci febbre

La Diarrea è una delle più tipiche patologie gastrointestinali e può suddividersi in due ulteriori sotto categorie, “la diarrea comune” e “la diarrea del viaggiatore”.

Con questo termine si indica l’emissione più o meno continuativa di feci liquide o semiliquide. Quasi sempre si manifesta con più scariche giornaliere, in minor misura è possibile anche che ciò avvenga con una sola scarica quotidiana.

Può essere individuata come una “non malattia”, in quanto quasi sempre è la conseguenza sintomatologica di un ampio spettro di malattie gastrointestinali o condizioni apatologiche come intolleranze alimentari o stress.

La “Diarrea del viaggiatore” è invece una tipica patologia che colpisce le persone che viaggiano in quei paesi del mondo dove le condizioni sanitarie sono precarie con cibi e acque predisposte ad una contaminazione. Può comunque colpire il viaggiatore anche solo per via dei fusi orari, cambi di abitudini, alimenti, etc.

Sintomi

I sintomi della Diarrea sono conosciuti anche dal pubblico meno esperto essendo questa una patologia che, almeno una volta nella vita colpisce tutti :

  • feci frequenti e liquide
  • crampi addominali più o meno continui
  • dolore addominale
  • sangue nelle feci
  • muco nelle feci
  • febbre

Per quanto da molti considerato un malanno banale e di facile e spontanea risoluzione, la diarrea determina, nel paesi in via di sviluppo, milioni di decessi; è quindi importante non sottovalutarne le conseguenze e agire tempestivamente, soprattutto nei confronti della veloce disidratazione che può determinare.

Cause

Le cause che determinano la diarrea sono molteplici e possono essere brevemente elencate in quelle che si manifestano più soventemente :

  • Virus, tra cui il Rotavirus e il Citomegalovirus
  • Batteri, tra cui Campylobacter, Salmonellosi, Shigella ed Escherichia coli.
  • Parassiti
  • Intolleranze alimentari
  • Uso continuativo di farmaci come lassativi o antibiotici
  • Malattie di vario genere come Sindrome dell’intestino irritabile, celiachia, morbo di Chron, colite ulcerosa, Colon Irritabile
  • Malassorbimento congenito o acquisito

Rimedi

I rimedi principali, nel caso in cui la Diarrea superi i 3/5 giorni, periodo oltre il quale è assolutamente consigliata un visita medica, sono quelli volti a tamponare la disidratazione del corpo, una delle conseguenze più gravi di questa patologia.

In questa situazione è quindi fondamentale reintegrare sali minerali, liquidi e zuccheri attraverso alimenti o soluzioni specifiche per via endovenosa.

Per quanto concerne i farmaci in uso è molto importante specificare che i farmaci antidiarroci non curano la patologia ma soltanto i sintomi (la diarrea che per l’appunto)

Gli antibiotici sono sconsigliati vivamente in quanto la stessa diarrea permette l’eliminazione dei microrganismi patogeni che hanno colpito l’intestino.

In caso di situazioni più gravi sarà il medico curante che saprà indicare quale sia la cura più adatta.

I medicamenti principali per la diarrea, soprattutto allo stadio inziale sono sicuramente una dieta equilibrata con cibi reidratanti, depurativi, che aiutino l’eliminazione delle tossine in eccesso e capaci, come il limone e il mirtillo, di avere una vera e propria azione battericida e antidiarroica naturale.

Un elemento imprescindibile rimane sicuramente quello di un buon riequilibrio della flora batterica intestinale, per questo Mayoly presenta un prodotto fortemente efficace e coadiuvante nell’azione antidiarroica, il Probiotico Florvis GG

il nostro aiuto

6 MILIARDI
DI FERMENTI PROBIOTICI LACTOBACILLUS RHAMNOSUS GG GARANTITI VIVI E VITALI FINO ALLA SCADENZA DEL PRODOTTO

Come scegliere i giusti probiotici?

Leggi subito le 10 regole d'oro del probiotico stilate dall'OMS e dal FAO.

Dal 1909 creiamo soluzioni per il tuo intestino.